image_pdfimage_print

Gelato di ricotta fatto in casa con albicocche flambé al rum e mandorle tostate

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/albicocche/" rel="tag">albicocche</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/flambare/" rel="tag">flambare</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/flambe/" rel="tag">flambé</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/gelato/" rel="tag">Gelato</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/mandorle/" rel="tag">mandorle</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/panna-fresca/" rel="tag">panna fresca</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/ricotta/" rel="tag">ricotta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/rum/" rel="tag">rum</a>Leave a comment
  • 18 Giugno 2017
  • Ritornano le serate estive con le finestre aperte in casa per godere di quella leggera brezza della sera, con i suoi profumi e il frinire delle cicale. Quel che può completare questi momenti di puro relax ed aggiunger loro un ulteriore valore è una deliziosa coppa di gelato, dolce soffice, guarnito con frutta fresca flambata […]

    Ritornano le serate estive con le finestre aperte in casa per godere di quella leggera brezza della sera, con i suoi profumi e il frinire delle cicale. Quel che può completare questi momenti di puro relax ed aggiunger loro un ulteriore valore è una deliziosa coppa di gelato, dolce soffice, guarnito con frutta fresca flambata al rum e una pioggia di mandorle tostate, il tutto rigorosamente fatto in casa, perché è molto più semplice di quel che si possa pensare.  Così ad allietare la serata, ci pensa questo gelato delizioso e delicato a base di ricotta, al quale non ho aggiunto nessun aroma in preparazione, per preservare in toto il sapore della ricotta fresca.  Strepitoso, lo consiglio vivamente!

    INGREDIENTI:

    • 180 g di ricotta fresca di mucca
    • 80 g di zucchero bianco
    • 90 ml di latte parzialmente scremato
    • 250 ml di panna fresca
    • 3-4 albicocche sode e mature
    • 1 noce di burro
    • 2 cucchiai di zucchero di canna
    • 1 bicchierino di rum
    • 5 cucchiai di mandorle a lamelle

    PROCEDIMENTO:

    In una ciotola lavorare la ricotta con lo zucchero bianco, fino ad ottenere una crema liscia. Aggiungere il latte e la panna fresca, amalgamando bene. Versare il composto ottenuto nel boccale della macchina da gelato e avviarla per almeno 50 minuti.

    Nel frattempo tostare le mandorle a lamelle in un tegame antiaderente.

    Lavare le albicocche, privarle del nocciolo e tagliarle a spicchi. Caramellarle in un tegame antiaderente per pochi minuti con lo zucchero di canna e la noce di burro. Quando il burro sarà completamente sciolto ed inizierà a sfrigolare, aggiungere il rum e far fiammeggiare per eliminare l’alcol. Spegnere e lasciare raffreddare.

    Dopo circa 50 minuti il gelato è pronto.

    Comporre le coppette con qualche cucchiaio di gelato, un cucchiaio di albicocche al rum con il loro sciroppo di cottura e per finire qualche mandorla tostata.

    Zabaione al Rum e lingue di gatto

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/albumi/" rel="tag">Albumi</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/bagnomaria/" rel="tag">bagnomaria</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/biscotti/" rel="tag">Biscotti</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/forno/" rel="tag">forno</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/lingue-di-gatto/" rel="tag">lingue di gatto</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/rum/" rel="tag">rum</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/tuorli/" rel="tag">tuorli</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/uova/" rel="tag">uova</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/vaniglia/" rel="tag">vaniglia</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zabaione/" rel="tag">Zabaione</a>2 Comments
  • 18 Maggio 2016
  • Negli ultimi giorni lo scenario sembra sempre lo stesso. Un timido sole diurno, cede il posto a forti venti e nubi nere che avanzano veloci facendo presagire il peggio. Anche tuoni e fulmini partecipano alla commedia, la temperatura si abbassa e per quanto incuta timore non si può non rimanere stupiti di fronte al grande […]

    Negli ultimi giorni lo scenario sembra sempre lo stesso. Un timido sole diurno, cede il posto a forti venti e nubi nere che avanzano veloci facendo presagire il peggio. Anche tuoni e fulmini partecipano alla commedia, la temperatura si abbassa e per quanto incuta timore non si può non rimanere stupiti di fronte al grande spettacolo della natura. Lampi di luce, fulmini ben delineati e giochi di ombre, mentre le gocce si infrangono sui vetri come onde sugli scogli. Poi il fragore del tuono e ci si stringe tra le spalle, felici di essere in casa tutti insieme e ben protetti. Ad allietare questo temporale che recita il suo copione senza intoppi, spuntano due coppette di caldo zabaione, aromatizzato al rum, così soffice e arioso da scoppiettare sulla lingua, gentilmente accompagnato dal più classico è semplice dei biscotti, le lingue di gatto. Giusto il tempo di separare tuorli e albumi delle uova per dar vita in pochi minuti a queste semplici ricette. Lo spettacolo della natura volge al termine, come le lingue di gatto che una dopo l’altra si sono tuffate nella coppetta di zabaione.

    INGREDIENTI per 6 PERSONE.

    PER LO ZABAIONE:

    • 8 tuorli
    • 160 g di zucchero
    • 80 ml di latte parzialmente scremato
    • 20 ml di liquore Rum

    PER LE LINGUE DI GATTO:

    • 100 g di albumi d’uovo
    • 100 g di farina 00
    • 100 g di zucchero a velo vanigliato PANEANGELI
    • 100 g di burro

    PROCEDIMENTO:

    Iniziamo dalla preparazione delle lingue di gatto. In una ciotola mescolare con lo sbattitore elettrico gli albumi d’uovo con la farina, lo zucchero a velo e il burro fatto precedentemente ammorbidire a temperatura ambiente. Amalgamare bene fino ad ottenere una crema omogenea e soffice.

    Foderare la teglia del forno con apposita carta e distribuire su questa un cucchiaio per volta del composto ottenuto, spalmandolo appena. Infornare a 180 gradi con funzione ventilata per 10 -12 minuti o fino a quando i bordi dei biscotti inizieranno a colorire. Procedere in questo modo fino ad esaurimento del composto.

    Mentre i biscotti cuociono, passiamo alla preparazione dello zabaione.

    Scegliere un contenitore d’acciaio o di vetro che potremo sormontare sulla pentola per cuocere lo zabaione a bagnomaria. Versarvi i tuorli delle uova, unire lo zucchero ed iniziare a mescolare con uno sbattitore elettrico o se preferite con la frusta, fino ad ottenere una crema  chiara e soffice. Unire il Rum, senza smettere di mescolare e per ultimo il latte, gradatamente. Quando anche tutta la quota liquida e’ stata assorbita e la crema risulta omogenea, spostare il contenitore sulla pentola e cuocere a bagnomaria, mantenendo la fiamma bassa, per evitare che l’acqua inizi a bollire.  Continuare a mescolare con lo sbattitore elettrico anche durante la cottura. Dopo circa 10 minuti, lo zabaione si sarà addensato, pur mantenendosi soffice e arioso. Togliere dal fuoco e servire caldo con le lingue di gatto appena sfornate.

    CONSIGLIO: se preferite potete gustare lo zabaione anche freddo, ma ricordatevi di mescolarlo bene prima di servirlo, in quanto il rum tenderà a separarsi dalla crema e depositarsi sul fondo del contenitore.

    Mazzancolle al Rum

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/mazzancolle/" rel="tag">mazzancolle</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/rum/" rel="tag">rum</a>Leave a comment
  • 11 Febbraio 2016
  • Una ricettina rapida rapida per gustare delle semplici mazzancolle in modo alternativo. Che si tratti di pesce fresco da sgusciare o congelato fresco, già privato del carapace, bastano pochi minuti per saltare in padella le mazzancolle e sfumarle con del buon rum. La dolcezza dei crostacei incontra il sapore aromatico e deciso del liquore. In […]

    Una ricettina rapida rapida per gustare delle semplici mazzancolle in modo alternativo. Che si tratti di pesce fresco da sgusciare o congelato fresco, già privato del carapace, bastano pochi minuti per saltare in padella le mazzancolle e sfumarle con del buon rum. La dolcezza dei crostacei incontra il sapore aromatico e deciso del liquore. In questo caso per me si tratta del magnifico Legendario, portatomi da una cara collega direttamente da Cuba. Onore a questo dono con una ricettina profumata e gustosa.

    INGREDIENTI per 4 PERSONE:

    • 1 kg di mazzancolle al netto degli scarti
    • 1 bicchierino colmo di buon rum
    • olio extra vergine di oliva
    •  pepe mainato fresco
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 misurino di brodo di pesce ( o sale fino se preferite)
    • 1 cucchiaio raso di farina 00

    PROCEDIMENTO:

    Per prima cosa puliamo le mazzancolle, privandole del carapace e soprattutto del filetto nero dopo aver inciso in dorso. Lavare bene con acqua fresca e scolare.

    In un tegame antiaderente scaldare un filo di olio extravergine di oliva con lo spicchio di aglio. Prima che inizi a soffriggere, rimuovere l’aglio e versarvi le mazzancolle, aggiungere pepe macinato fresco e il misurino di brodo di pesce o sale fino se preferite.

    image

    Cuocere a fiamma viva per 2 minuti circa. Quando le mazzancolle iniziano a tingersi di rosa, sfumare con il bicchierino di rum, fare fiammeggiare per eliminare la quota alcolica e mescolare bene.

    image

    Aggiungere il cucchiaio di farina setacciandolo per non formare grumi, mescolare ancora. Dopo pochi secondi il fondo di cottura si sarà ristretto. Spegnere e servire caldo.

    CONSIGLIO: se preferite potete realizzare questa ricetta sostituendo il Rum con il Cognac o del Marsala. Io ho provato tutte e tre le versioni, seguendo quello che avevo in dispensa e direi che hanno tutte il suo perché! A voi la scelta.