image_pdfimage_print

Crostata di crema alla ricotta con fragole e menta

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/crema/" rel="tag">crema</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/crostata/" rel="tag">Crostata</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/forno/" rel="tag">forno</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/fragole/" rel="tag">fragole</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/gelatina/" rel="tag">gelatina</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/limone/" rel="tag">limone</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasta-frolla/" rel="tag">pasta frolla</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/ricotta/" rel="tag">ricotta</a>Leave a comment
  • 12 Giugno 2018
  • Vi è mai capitato di iniziare a preparare una ricetta, per poi accorgervi sul più bello che vi manca un ingrediente importante? È quello che è successo a me, ho preparato la frolla

    Vi è mai capitato di iniziare a preparare una ricetta, per poi accorgervi sul più bello che vi manca un ingrediente importante? È quello che è successo a me, ho preparato la frolla Continue reading “Crostata di crema alla ricotta con fragole e menta”

    Frollini al limone con pinoli e miele d’acacia

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/biscotti/" rel="tag">Biscotti</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/frollini/" rel="tag">frollini</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/limone/" rel="tag">limone</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/merenda/" rel="tag">merenda</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/miele-dacacia/" rel="tag">miele d'acacia</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasta-frolla/" rel="tag">pasta frolla</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pinoli/" rel="tag">pinoli</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/the/" rel="tag">the</a>Leave a comment
  • 9 Settembre 2017
  • Oggi vi propongo una ricetta davvero semplice e rapida, per preparare dei biscottini rustici e profumati. Una frolla che profuma di limone, guarnita con pinoli e miele d’acacia. Lavorati con le sole mani, senza stampini o decori moderni, per ritrovare l’autenticità dei sapori di una volta. INGREDIENTI:  300 g di farina 00 130 g di […]

    Oggi vi propongo una ricetta davvero semplice e rapida, per preparare dei biscottini rustici e profumati. Una frolla che profuma di limone, guarnita con pinoli e miele d’acacia. Lavorati con le sole mani, senza stampini o decori moderni, per ritrovare l’autenticità dei sapori di una volta.

    INGREDIENTI:

    •  300 g di farina 00
    • 130 g di burro freddo
    • 110 g di zucchero
    • 2 uova
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci
    • la scorza  di un limone Bio
    • pinoli q.b.
    • miele d’acacia q.b.

    PROCEDIMENTO:

    In una ciotola impastare la farina e il lievito setacciati con  il burro freddo tagliato a pezzettoni, lo zucchero, le  uova e la scorza grattugiata di un limone biologico. Impastare energicamente, fino a che il burro sarà completamente sciolto e legato all’impasto.

    Avvolgere l’impasto ottenuto in pellicola per alimenti e riporlo in frigorifero per 30 minuti.

    Trascorso il tempo ritirare l’impasto dal frigorifero. Prelevare piccole porzioni di composto, formare delle palline, roteandole tra i palmi delle mani e in fine appiattirli. Adagiarli direttamente in uno stampo foderato di carta forno, mantenendoli leggermente distanziati tra loro per permetterne una leggera lievitazione in cottura.

    Guarnire con i pinoli e un filo di miele d’acacia.

    Cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 15 minuti.

    Sono perfetti per la colazione, ma anche per una merenda o un the delle cinque in stile inglese.

    Fagottini di mela al triplo zucchero

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/fagottini/" rel="tag">fagottini</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/forno/" rel="tag">forno</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/mela/" rel="tag">mela</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/miele/" rel="tag">miele</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasta-frolla/" rel="tag">pasta frolla</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasticcini/" rel="tag">pasticcini</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchero-a-velo/" rel="tag">zucchero a velo</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchero-di-canna/" rel="tag">zucchero di canna</a>Leave a comment
  • 1 Marzo 2016
  • Detto così il titolo sembra lo sponsor di un diabete di alta qualità  con annesso l’appuntamento dal dentista di fiducia. Eppure questi pasticcini sorprendono all’assaggio, per la loro leggerezza e facilità di esecuzione. Poco zucchero di canna, un filo di miele e una spolverata di zucchero a velo addolciscono delicatamente gli  spicchi di mela fresca, […]

    Detto così il titolo sembra lo sponsor di un diabete di alta qualità  con annesso l’appuntamento dal dentista di fiducia. Eppure questi pasticcini sorprendono all’assaggio, per la loro leggerezza e facilità di esecuzione. Poco zucchero di canna, un filo di miele e una spolverata di zucchero a velo addolciscono delicatamente gli  spicchi di mela fresca, solo sbucciati e oppotunamente nascosti nel caldo abbraccio della frolla. Fragranti, corposi e profumati sono ottimi da gustare con il tè  o per una golosa merenda dei bambini a base di frutta.

    INGREDIENTI:

    • 1 foglio di pasta frolla
    • 2-3 mele
    • 1 cucchiaio di zucchero di canna
    • 1-2 cucchiai di miele della qualità che preferite
    • zucchero a velo vanigliato

    PROCEDIMENTO:

    Stendere il rotolo di pasta frolla sulla propria carta forno.

    image

    Con un coltello affilato dividere il disco di pasta in tanti spicchi.

    image

    Spargere a filo creando una spirale il miele che preferiamo. In questo caso io avevo un miele di eucalipto, ma altre volte ho utilizzato sia il miele di acacia che il  comune millefiori, senza modificare la bontà di questi pasticcini. Spolverare con lo zucchero di canna, cercando di distribuirlo in modo omogeneo.

    image

    È giunto il momento di sbucciare le nostre mele. Tagliamole in 4 o più spicchi, priviandoli del torsolo e adagiamo direttamente uno spicchio su ogni triangolo di frolla. Eseguire questa operazione all’ultimo minuto, consente di utilizzare le mele in purezza, senza trattarle con il succo di limone per evitare che si ossidino.

    image

    A questo punto possiamo chiudere i nostri fagottini, partendo dall’estremità più larga del triangolo di frolla. Arrotolarli su se stessi, facendo aderire bene la pasta allo spicchio di mela.

    image

    Disporre i fagottini leggermente distanziati sulla placca rivestita di carta forno e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi  con funzione ventilata per circa 15 minuti o fino a quando la frolla inizierà a dorarsi sui margini.

    image

    Sfornare, lasciare raffreddare e servire con una spolverata di zucchero a velo.

    Pasticcio di sedanini tartufati

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/besciamella/" rel="tag">besciamella</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/funghi/" rel="tag">funghi</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/funghi-tartufati/" rel="tag">funghi tartufati</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasta-frolla/" rel="tag">pasta frolla</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasticcio/" rel="tag">Pasticcio</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/prosciutto-cotto/" rel="tag">prosciutto cotto</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/sedanini/" rel="tag">sedanini</a>2 Comments
  • 23 Dicembre 2015
  • Una specialità della mia provincia e’ il Pasticcio Ferrarese. Un piatto gustoso, ricco di pasta al ragù racchiuso in buona frolla. Per apprezzarlo naturalmente bisogna amare  le preparazioni che giocano la propria essenza sul contrasto dolce e salato, con il giusto equilibrio. Mentre ero alla ricerca di una buona ricetta originale, ho pensato ad una […]

    Una specialità della mia provincia e’ il Pasticcio Ferrarese. Un piatto gustoso, ricco di pasta al ragù racchiuso in buona frolla. Per apprezzarlo naturalmente bisogna amare  le preparazioni che giocano la propria essenza sul contrasto dolce e salato, con il giusto equilibrio. Mentre ero alla ricerca di una buona ricetta originale, ho pensato ad una mia versione bianca ed egualmente gustosa. Mentirei se dicessi che sono anche riuscita ad alleggerire la ricetta, ma non era esattamente il mio obiettivo. Volevo mantenere una pietanza gustosa mantenendone  i profumi e chi meglio del tartufo poteva assolvere questo compito.

    INGREDIENTI per 4 PERSONE:

    • 1 rotolo di pasta frolla
    • 300 g di ppasta in formato di  sedanini
    • 200 g di prosciutto cotto a cubetti
    • 100 g di funghetti tartufati sott’olio
    • 500 ml di latte parzialmente scremato
    • 30 g di burro
    • sale
    • 2 cucchiai di farina
    • noce moscata
    • 50 g di parmigiano 30 grattugiato

    PROCEDIMENTO:

    Mettere a bollire l’acqua e lessare i sedanini o qualsiasi formato desiderate, calcolando 1 minuto in meno dal tempo di cottura consigliato dalla casa produttrice, poiché terminerà la cottura in forno.

    Intanto preparare una besciamella. Sciogliere nella pentola il burro, aggiungere la farina e un pizzico di sale,  mescolando con la frusta, poi iniziare a diluire con il latte, sempre mescolando. Quando si sarà addensata e inizierà a sobbollire, e’ pronta, spegnere la fiamma e aggiungere 1/2 cucchiaino di noce moscata.

    Quando avremo scolato la pasta, unirla alla besciamella, con i cubetti di prosciutto cotto, i funghetti tartufati sgocciolati e il formaggio grattugiato. Amalgamare bene il tutto.

    Stendere il foglio di pasta frolla con la propria carta forno, foderando una tortiera, versarvi tutto il composto ottenuto di pasta e condimento. Ripiegare  i bordi della pasta frolla verso l’interno. Infornare a 180 gradi in forno ventilato per circa 15-20 minuti. Sarà cotto quando la pasta frolla inizierà a colorire. Sfornare e lasciare riposare circa 10 minuti prima di servire, per facilitarne il taglio delle fette.

    image

    CONSIGLIO: Per preparare un pasticcio da più porzioni, basterà utilizzare 2 fogli di pasta frolla, di cui uno per la base e uno per la copertura, oltre ad aumentare a 400 g i sedanini.

    Se la besciamella risulta un po’ grumosa, niente paura, passarla con il caro vecchio frullatore ad immersione per ottenere una buona besciamella dalla consistenza vellutata.