Torta di pane e cioccolato all’amaretto

Domenica  mattina al lavoro. In strada la macchina brilla con il gelo della notte, così si parte piano piano, pulendo i vetri e aspettando che aumenti un po’ la temperatura. Sono le 6:20, in strada sono sola, le luci delle case sono tutte spente e tutti dormono al calduccio. Non posso non invidiare chi oggi fa festa. Poi incrocio due auto che come me si aggirano assonnate intorno all’ospedale. Si comincia.  Sette ore con un turno tutto sommato tranquillo poi finalmente le ore 14 e il cambio dei colleghi. Corro fuori pronta a stringere gli occhi quando i raggi di questo sole meraviglioso li travolgerà. Ora inizia la mia domenica. A casa mi attendono mio marito, i miei cuccioli e la moka che sobbolle allegra sul fuoco, con il suo oro nero e il suo inconfondibile profumo che mi accoglie. Poi la sorpresa! Questa prelibata torta preparata da mia suocera Catia, che gentilmente condivide con me le ricette nuove e ancora meglio mi regala un assaggio.  Soffice, cioccolatosa e profumata all’amaretto, conquista con il suo gusto rotondo come una coccola, proprio quello che ci voleva per rilassarsi e assaporare un giorno di festa. Grazie Catia.

INGREDIENTI:

  • 200 g di amaretti sbriciolati
  • 200 g di pane grattugiato
  • 250 g di cioccolato fondente a scaglie
  • 400 ml di panna fresca
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova intere

PPROCEDIMENTO:

Sbattere le uova con lo zucchero, fino a creare una crema liscia e omogenea. Aggiungere gli amaretti sbriciolati, il pangrattato e le scaglie di cioccolato fondente. Amalgamare bene il tutto. Per ultimo incorporare gradatamente la panna fresca, sempre mescolando.  Foderare uno stampo da forno con apposita carta, poi versarvi il composto e infornare a 160 gradi in modalità statica per circa 1 ora. Verificare la cottura del dolce facendo la prova dello stecchino.