image_pdfimage_print

Crostata di crema alla ricotta con fragole e menta

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/crema/" rel="tag">crema</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/crostata/" rel="tag">Crostata</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/forno/" rel="tag">forno</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/fragole/" rel="tag">fragole</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/gelatina/" rel="tag">gelatina</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/limone/" rel="tag">limone</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pasta-frolla/" rel="tag">pasta frolla</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/ricotta/" rel="tag">ricotta</a>Leave a comment
  • 12 Giugno 2018
  • Vi è mai capitato di iniziare a preparare una ricetta, per poi accorgervi sul più bello che vi manca un ingrediente importante? È quello che è successo a me, ho preparato la frolla

    Vi è mai capitato di iniziare a preparare una ricetta, per poi accorgervi sul più bello che vi manca un ingrediente importante? È quello che è successo a me, ho preparato la frolla Continue reading “Crostata di crema alla ricotta con fragole e menta”

    Risotto alle zucchine trombetta e menta

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/brodo-vegetale/" rel="tag">brodo vegetale</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/riso/" rel="tag">riso</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/risotto/" rel="tag">Risotto</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchina-trombetta/" rel="tag">zucchina trombetta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchine/" rel="tag">zucchine</a>Leave a comment
  • 3 Settembre 2017
  • Per la ricetta di oggi vi propongo un risotto semplice e profumato. L’ingrediente base che ho utilizzato è una zucchina trombetta. Si tratta di una varietà particolare, molto produttiva, con polpa soda, pochissimo scarto, un sapore delicato e per finire forme davvero bizzarre. A completare  questo risotto, ci pensano alcune foglie di menta fresca, tritate […]

    Per la ricetta di oggi vi propongo un risotto semplice e profumato. L’ingrediente base che ho utilizzato è una zucchina trombetta. Si tratta di una varietà particolare, molto produttiva, con polpa soda, pochissimo scarto, un sapore delicato e per finire forme davvero bizzarre. A completare  questo risotto, ci pensano alcune foglie di menta fresca, tritate finemente ed aggiunte a fine cottura, per un profumo che accompagna con discrezione ogni boccone.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

    • 1 zucchina trombetta
    • 1 scalogno
    • 6 tazzine da caffè di riso carnaroli
    • 60 g parmigiano grattugiato
    • 30 g  di burro
    • noce moscata grattugiata fresca
    • pepe grattugiato fresco
    • 2 litri di brodo vegetale
    • olio extravergine di oliva q.b.
    • sale fino
    • 5-6 foglie di menta fresca.

    PROCEDIMENTO:

    Tritare finemente lo scalogno e farlo appassire nel tegame con un filo di olio extravergine di oliva. Prima che inizi a colorire aggiungere la zucchina tagliata a cubetti, già lavata e privata dei semi, una presa di sale fino e pepe macinato fresco. Amalgamare bene, poi irrorare con un mestolo di brodo e cuocere per 4-5 minuti.

    Unire il riso e farlo tostare a fiamma viva per 1-2 minuti o fino a che i chicchi risulteranno lucidi. Proseguire la cottura aggiungendo mestoli di brodo vegetale tenuto in caldo.

    A cottura ultimata spegnere il fuoco ed incorporare il parmigiano grattugiato, il burro, una generosa grattugiata di noce moscata ed infine le fogli di menta fresca tagliate fini a coltello. Lasciare riposare qualche minuto e servire caldo.

    Hamburger di manzo con stracchino alla menta e zucchine grigliate

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/hamburger/" rel="tag">Hamburger</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/manzo/" rel="tag">manzo</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/panino/" rel="tag">panino</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/stracchino/" rel="tag">stracchino</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchine/" rel="tag">zucchine</a>Leave a comment
  • 11 Giugno 2017
  • Arriva l’estate e con lei tornano  i freschi prodotti di stagione. Verdure e frutti succosi, saporiti pronti a far magia di ogni piatto cucinato. Anche l’appetito cambia. Intendiamoci,  il mio non cala, solo si trasforma in voglia di piatti più freschi, dai profumi intensi e per ottenere tutto questo non è necessario rinunciare alle preparazioni […]

    Arriva l’estate e con lei tornano  i freschi prodotti di stagione. Verdure e frutti succosi, saporiti pronti a far magia di ogni piatto cucinato. Anche l’appetito cambia. Intendiamoci,  il mio non cala, solo si trasforma in voglia di piatti più freschi, dai profumi intensi e per ottenere tutto questo non è necessario rinunciare alle preparazioni più golose che ci piacciono tanto, basta liberare la fantasia, così il classico hamburger che ormai a casa nostra è rigorosamente home made, può essere farcito di infiniti sapori ed infinite combinazioni per accontentare ogni palato esigente.

    INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

    •  4 panini da hamburger ( per farli in casa vedi la ricetta nella categoria Hamburger)
    • 4 hamburger di polpa di manzo
    • 250 g di stracchin
    • 3 zucchine medie
    • 1 rametto di menta fresca (10 -12 foglie)
    • sale fino
    • pepe macinato fresco
    • olio extravergine di oliva
    • 1 spicchio di aglio

    PROCEDIMENTO:

    Versare lo  stracchino in una ciotola, lavorarlo bene con una spatola, fino ad ottenere una consistenza cremosa. Aggiungere un pizzico di sale fino, una generosa macinata di pepe e le foglie di menta tagliate finemente. Amalgamare bene e riporre in frigorifero, protetto con pellicola per alimenti.

     

    image image image

    Lavare le zucchine, tagliarle a fettine molto sottili, io ho usato il pelapatate. Grigliarne un po’ per volta e tenere anche queste da parte.

    Cuocere gli hamburger di manzo con un filo di olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio, un pizzico di sale e pepe macinato fresco sulla piastra bollente. Terminata la cottura, tenerli in caldo.

    È finalmente giunto il momento di assemblare i nostri panini. Scaldare i panini da hamburger in forno o direttamente tagliati a metà sulla piastra.

    image image

    Spalmare sulla base 2-3 cucchiai di crema di stracchino alla menta, aggiungere l’hamburger di manzo e una buona porzione di zucchine grigliate.  Chiudere il panino e servire caldo.

    Crema di cetrioli

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cetrioli/" rel="tag">Cetrioli</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/crema/" rel="tag">crema</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zuppa/" rel="tag">Zuppa</a>Leave a comment
  • 6 Settembre 2015
  • Se come me avete piantato nel vostro orto due piantine di cetrioli per poter godere di ortaggi freschi e biologici, giusto qualche fettina in una fresca insalata e avete finito col ritrovarvi sepolti sotto i cetrioli…ecco una buona  alternativa. E’ una ricetta che mi ha dato mia suocera Catia  da provare  e devo dire che […]

    Se come me avete piantato nel vostro orto due piantine di cetrioli per poter godere di ortaggi freschi e biologici, giusto qualche fettina in una fresca insalata e avete finito col ritrovarvi sepolti sotto i cetrioli…ecco una buona  alternativa. E’ una ricetta che mi ha dato mia suocera Catia  da provare  e devo dire che mi ha subito conquistata. Decisamente è una preparazione che per i cetrioli esce un po’ dagli schemi, non rimanda infatti alle solite insalate, sott’aceti o comunque piatti freddi. Si tratta invece di una buona crema, dal sapore delicato, perfetta da gustare anche in autunno o addirittura in inverno, in quanto si può addirittura congelare senza alterarne il gusto o la consistenza.

    La ricetta originale riporta anche l’aggiunta facoltativa di menta fresca. Ebbene ho fatto tutte le prove e a mio parere questa zuppetta di cetrioli ha una doppia valenza. L’ho apprezzata molto calda in purezza con l’aggiunta di crostini croccanti per le stagioni fredde o semplicemente per una fresca giornata di vento e piogge come ieri. La seconda prova l’ho fatta quando era già raffreddata e ho aggiunto qualche foglia di menta fresca tritata, il risultato? Trovo che sia ottima per una cena primaverile o estiva come crema fresca e profumata, perfetta per l’antipasto e stuzzicare l’appetito.

    INGREDIENTI:

    • 3 cetrioli
    • 1 scalogno
    • olio extra vergine di oliva q.b.
    • brodo vegetale 1 litro
    • 60 gr. di burro
    • 50 gr. farina
    • sale
    • pepe q.b.
    • qualche foglia di menta fresca ( facoltativa)

    PROCEDIMENTO:

    Per prima cosa sbucciare i cetrioli e tagliarli a dadini. Se si tratta di piccoli cetrioli, non ci sarà scarto, se invece sono ortaggi di grossa pezzatura con molti semi, eliminare questi ultimi.
    In una padella far appassire brevemente lo scalogno con un po’ di olio. Unire i cetrioli tagliati a dadini , la metà del brodo vegetale e portare a bollore.
    Nel frattempo in un secondo pentolino sciogliere il burro con la farina e mescolando con la frusta, incorporare il brodo rimanente, cuocere per circa 6 minuti, (diventa una besciamella con il brodo). A cottura ultimata, spegnere il fuoco e tenere da parte.
    Frullare i cetrioli con il minipimer e  incorporare a questi la crema alla besciamella appena fatta. Mescolare e portare nuovamente sul fuoco, far sobbollire per circa 5 minuti, aggiustare di sale e pepe e  se piace decorare  con la menta. A piacere servire calda o fredda.

    image

    Tagliata di tonno alla menta

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/marinatura/" rel="tag">marinatura</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/menta/" rel="tag">menta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/piastra/" rel="tag">piastra</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/tagliata/" rel="tag">tagliata</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/tonno/" rel="tag">Tonno</a>Leave a comment
  • 24 Agosto 2015
  • L’estate se pur breve, con il suo calore, i suoi colori accessi e le tante ore di luce, ci vede sempre impegnati e in movimento. Anche a tavola le abitudini cambiano. Siamo sempre alla ricerca di piatti freschi e veloci che possano comunque stimolare il nostro appetito al primo sguardo. Trovo che il pesce possa […]

    L’estate se pur breve, con il suo calore, i suoi colori accessi e le tante ore di luce, ci vede sempre impegnati e in movimento. Anche a tavola le abitudini cambiano. Siamo sempre alla ricerca di piatti freschi e veloci che possano comunque stimolare il nostro appetito al primo sguardo. Trovo che il pesce possa svolgere questo ruolo in modo egregio. Per questo ho sperimentato alcune varianti per preparare  la tagliata di tonno. L’unico accorgimento che adotto per consumarlo in piena sicurezza e’ rispettare la regola delle 96 ore di gelo, seguita da un lento scongelamento in frigo, per debellare il batterio Anisakis. (Solo il  cuore del trancio di tonno non viene raggiunto dal calore durante la cottura).

    INGREDIENTI PER 2 PERSONE:

    • 2 tranci di tonno (congelato)
    • 1 rametto di menta fresca
    • olio extra vergine di oliva
    • Sale (io ho usato quello aromatizzato al limone)

    PROCEDIMENTO:

    Dopo aver decongelato il nostro tonno, come detto nell’introduzione, circa 1 ora prima della cottura, tirarlo fuori dal frigo, lavarlo sotto acqua corrente  e riporre in una ciotola a marinare  con  un trito di menta fresca, un pizzico di sale e olio extra vergine di oliva. Far aderire il condimento su ogni lato dei nostri tranci. Coprire con la pellicola per alimenti e riporre nuovamente in frigorifero a riposare.

    image

    Trascorsa l’ora mettere sul fuoco la piastra a scaldare. (Io utilizzo una piastra con rivestimento in pietra, ma vanno benissimo anche una pietra ollare o semplicemente un tegame antiaderente, come facevo prima di acquistare la piastra).  Estrarre il tonno dal frigo, scolare dalla marinatura e adagiarlo sulla piastra calda. Durante la cottura spennellare su entrambi i lati con l’olio alla menta della marinatura. Cuocere 2 minuti per lato. Impiattare e servire caldo.