image_pdfimage_print

Faraona alle mele Renette

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/faraona/" rel="tag">Faraona</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/marsala/" rel="tag">Marsala</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/mele/" rel="tag">Mele</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/renette/" rel="tag">renette</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/rosmarino/" rel="tag">rosmarino</a>Leave a comment
  • 24 Gennaio 2017
  • In questi giorni di tristezza in cui la natura si ribella, tanta gente sta soffrendo mentre tanta altra gente lotta con tutte le proprie forze e il proprio coraggio per aiutarle. Chi è lontano guarda incredulo le immagini che passano incessantemente in televisione ed ascolta le voci spezzate di chi ha perso tutto, anche i […]

    In questi giorni di tristezza in cui la natura si ribella, tanta gente sta soffrendo mentre tanta altra gente lotta con tutte le proprie forze e il proprio coraggio per aiutarle. Chi è lontano guarda incredulo le immagini che passano incessantemente in televisione ed ascolta le voci spezzate di chi ha perso tutto, anche i propri cari. Sento una morsa al cuore, un senso di impotenza per tanto dolore che in qualche modo il tempo sanerà ma con evidenti cicatrici. In questi momenti trovo più che mai consolatorio e rassicurante chiudermi nella mia cucina. La mente divaga, arriva in quei luoghi mentre le mani lavorano da sé e si destreggiano tra piatti nostalgici. Oggi non ho voglia di innovazione, oggi cerco solo il calore di un abbraccio, la serenità della routine o forse addirittura la noia che vorrei portare in quei posti cancellando tutto il dolore e spingendo con tutte le mie forze all’indietro le lancette dell’orologio. Un abbraccio.

    INGREDIENTI:

    •  1 faraona tagliata in parti
    • 3 mele renette
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • 20 ml di marsala
    • 1 spicchio di aglio
    • 1 rametto di rosmarino
    • pepe macinato fresco
    • olio extravergine di oliva
    • 1 dado classico

    PROCEDIMENTO:

    Lavare bene i tranci di faraona e con l’aiuto di una pinzetta o fiammeggiando, eliminare gli eventuali residui di piume.

    In un tegame capiente versare un filo di olio extravergine di oliva, lo spicchio di aglio e adagiarvi le parti di faraona già pulite. Rosolare a fiamma viva per 1 minuto, poi aggiungere il rosmarino, il pepe, il dado sbriciolato e sfumare infine con il vino bianco e il Marsala.

    Aggiungere le mele già private di buccia e torsolo, tagliate a pezzettoni. Chiudere con il coperchio e proseguire la cottura per circa 1 ora, ricordandovi di girare i tranci di faraona a metà cottura.

    Dopo circa 1 ora rimuovere il coperchio e lasciare restringere/rosolare il fondo di cottura.

    Servire caldo con 1-2 cucchiai di mela cotta accanto.

    Bavarese di pere coscia con fonduta di cioccolato di Modica al Marsala

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/bavarese/" rel="tag">Bavarese</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cioccolato/" rel="tag">cioccolato</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cioccolato-al-marsala/" rel="tag">cioccolato al Marsala</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cioccolato-di-modica/" rel="tag">cioccolato di Modica</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/colla-di-pesce/" rel="tag">colla di pesce</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/fonduta/" rel="tag">fonduta</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/gelatina-in-fogli/" rel="tag">gelatina in fogli</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/marsala/" rel="tag">Marsala</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/panna-fresca/" rel="tag">panna fresca</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/panna-montata/" rel="tag">panna montata</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pere/" rel="tag">pere</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pere-coscia/" rel="tag">pere coscia</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pere-mature/" rel="tag">pere mature</a>Leave a comment
  • 21 Novembre 2016
  • Di ritorno da un viaggio in Sicilia, i miei suoceri, ci hanno portato i souvenir che amo di più. Tanti deliziosi prodotti culinari tipici dei luoghi che hanno visitato, un mix di colori e intensi sapori, che stimolano la mia mente e le mie papille come una tempesta. Tra questi vi erano due deliziose barrette […]

    Di ritorno da un viaggio in Sicilia, i miei suoceri, ci hanno portato i souvenir che amo di più. Tanti deliziosi prodotti culinari tipici dei luoghi che hanno visitato, un mix di colori e intensi sapori, che stimolano la mia mente e le mie papille come una tempesta. Tra questi vi erano due deliziose barrette di cioccolato di Modica, una aromatizzata al marsala e una al caffè.

    Documentandomi nel web ho imparato qualcosa in più di questo cioccolato  particolare lavorato a freddo, ad una temperatura massima di 35-40 gradi che non consente  ai cristalli di zucchero di sciogliersi, rimanendo integri e ben visibili nella trama della pasta. All’assaggio il cioccolato è ruvido, friabile e profumato.  Non ci ho messo molto ad accostare la barretta aromatizzata al marsala alle mie pere coscia, ormai molto mature, secondo il classico accostamento cioccolato e pere che in questa mia ricetta prevede un cioccolato d’eccellenza. Ecco a voi la preparazione.

    INGREDIENTI PER LA BAVARESE:

    •  500 g di polpa di pere coscia (al netto degli scarti)
    • il succo di 1/2 limone
    • 100 g di zucchero al velo vanigliato PANEANGELI
    • 250 ml di panna fresca
    • 12 g di gelatina in fogli (colla di pesce)  PANEANGELI

    INGREDIENTI PER LA FONDUTA:

    •  50 ml di latte parzialmente scremato
    • 100 g di cioccolato di Modica aromatizzato al Marsala

    PROCEDIMENTO:

    Per prima cosa mettere in ammollo in una ciotolina con acqua fredda i fogli di gelatina, per farli ammorbidire.

    img_8144

    Sbucciare le pere e privarle del torsolo, fino a raggiungere 500 g di polpa matura. Irrorare con il succo di 1/2 limone già filtrato per eliminare gli eventuali semi.

    img_8145

    Aggiungere lo zucchero al velo vanigliato ed amalgamare bene il tutto.

    img_8146 img_8147

    A parte montare a neve ben ferma 200 ml di panna fresca.

    img_8148

    I restanti 50 ml di panna fresca, versarli in una tazza e scaldarli, senza portarli a bollore. Quando la panna è calda unirvi i fogli di gelatina che nel frattempo si sono ammorbiditi, ben strizzati per eliminare l’acqua in eccesso. Mescolare fino a completo scioglimento della gelatina.

    img_8153

    Con il frullatore ad immersione frullare bene la polpa di pera, fino ad ottenere una crema soffice e liscia. Unire la purea ottenuta alla panna montata e mescolare ancora per 1 minuto con il frullatore.

    img_8149 img_8150

    Incorporare per ultima la panna in cui abbiamo sciolto la gelatina, già raffreddata ed amalgamare bene.

    A questo punto possiamo scegliere di versare la nostra bavarese in un unico stampo da budini o se preferite in stampini monoporzione.

    Bagnare e scolare lo stampo scelto, poi versarvi il composto. Coprire bene con pellicola per alimenti e riporre in frigorifero a riposare per almeno 12 ore.

    img_8154 img_8155

    Trascorso il tempo di solidificazione, estrarre la bavarese dal frigorifero e lasciarla a temperatura ambiente per 20-30 minuti. Immergere lo stampo in acqua tiepida, facendo attenzione a non bagnare il contenuto, per 1 minuto. A questo punto sovrapporre allo stampo il piatto da portata e capovolgere velocemente. Per aiutare la fuoriuscita della bavarese, battere leggermente sul fondo e sollevare con cautela lo stampo vuoto.

    img_8192

    Intanto passiamo alla preparazione della fonduta. Scaldare 50 ml di latte parzialmente scremato e sciogliervi il cioccolato di Modica già ridotto a scacchi. Amalgamare bene, fino a completo scioglimento. Se la consistenza risulta troppo densa, potere aggiungere altri 10-20 ml di latte caldo. Lasciare intiepidire, poi versare la fonduta sulla bavarese.

    img_8202