Straccetti di pollo al curry

  • sabrina
  • Tagged <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cena/" rel="tag">cena</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/curry/" rel="tag">curry</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pollo/" rel="tag">Pollo</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/straccetti/" rel="tag">straccetti</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/veloce/" rel="tag">veloce</a>, <a href="https://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/yogurt/" rel="tag">yogurt</a>
  • 21 Agosto 2015
  • image_pdfimage_print

    Quante volte ci si chiede cosa faccio stasera per cena? La voglia di sperimentare non manca, mentre il tempo si! Una soluzione ottimale per cambiare veste alla solita bistecca di pollo ad esempio e’ giocare un po’ con le spezie. Questa ricetta non e’ una novità assoluta, ma per chi ama il curry e’ sempre una valida alternativa e come spesso mi capita, dopo vari tentativi ho creato la mia versione più leggera e digeribile senza penalizzare il gusto. Spero piaccia anche a voi!

    INGREDIENTI PER  2 PERSONE:

    • 4 fettine di petto di pollo tagliate sottili
    • 50 g di burro
    • 60 g di farina 00
    • 1 presa di sale (oppure 1/4 di dado classico)
    • 2 cucchiai di curry in polvere
    • 1 vasetto di yogurt bianco naturale

    PROCEDIMENTO:

    Tagliare le fettine di pollo a listarelle per formare degli straccetti. Passarli nella farina per creare una leggera panatura. Intanto mettere sul fuoco un tegame con superficie antiaderente e farvi sciogliere a fiamma bassa il burro. A questo punto unire il curry , la presa di sale e versarvi per ultimi gli straccetti. Mescolare con il cucchiaio e alzare un po’ la fiamma. La cottura  sarà rapida, per tanto girare spesso per permettere agli straccetti di cuocere in modo omogeneo e distribuire bene il curry. Quando il pollo sarà cotto, versare un vasetto di yogurt bianco naturale, amalgamare bene  e lasciar restringere per 2 minuti. Spegnere il fuoco e impiantare. Servire caldo

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *