Pane alle foglie di carota

  • sabrina
  • Tagged <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/carota/" rel="tag">Carota</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/carote/" rel="tag">carote</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/ciuffo/" rel="tag">ciuffo</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/foglia/" rel="tag">foglia</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/foglie/" rel="tag">foglie</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/lievito/" rel="tag">lievito</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/macchina-del-pane/" rel="tag">macchina del pane</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pane/" rel="tag">Pane</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/panini/" rel="tag">panini</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/riciclo/" rel="tag">riciclo</a>
  • 9 Luglio 2019
  • image_pdfimage_print

    Una delle cose che più mi incuriosiscono è la cucina del riciclo, quel tipo di preparazioni anti-spreco che inevitabilmente ti portano a pensare fuori dagli schemi.

    Ti ritrovi a maneggiare parti di ortaggi che normalmente getteresti, come le foglie delle carota, anzi a dire il vero spesso nella catena commerciale le carote vengono vendute, già private del loro profumato ciuffo. Tutto cambia quando gli ortaggi li coltivi tu! Sai come sono cresciuti e quella parolina “bio” assume un significato quasi tridimensionale. Finisci per non voler sprecare nulla di quel che raccogli e ti accorgi che il sapore ed il gusto non si fermano a quella timida carota che affiora dal terreno, perciò via libera agli esperimenti culinari, per creare quei piatti insoliti che stupiscono, ma che tutti sono curiosi di assaggiare.

    INGREDIENTI:

    • 60 g di foglie di carota, al netto degli scarti
    • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
    • 300 ml di acqua tiepida
    • 1 cucchiaio di miele
    • 1 cucchiaio di zucchero di canna
    • 1 cucchiaino e 1/2 di sale fino
    • 550 g di farina 0
    • 5 g di lievito di birra in polvere

    PROCEDIMENTO:

    Lavare  le foglie di carota privandole delle parti più coriacee come il gambo centrale.  Scolarle per eliminare l’umidità in eccesso .

    Versare nel boccale della macchina per il pane tutti gli ingredienti in forma liquida, poi le polveri, ricordandovi di non mettere a contatto sale e lievito.

    Infine, unire le foglie di carota che avremo tritato grossolanamente a coltello.

    Avviare il ciclo per impasti lievitati,  trascorso il quale potremo riprendere il nostro impasto e lavorarlo sulla  spianatoia infarinata, dandogli la forma desiderata.

    Per realizzare questi filoncini, dividere l’impasto in  6-8 porzioni , allungarle e ruotarle leggermente con le mani infarinate.

    Adagiare il pane sulla teglia del forno rivestita di apposita carta. Lasciare lievitare in forno statico a 30 gradi per circa 2 ore o fino a quando il pane avrà quasi raddoppiato  il proprio volume.

    Terminata la lievitazione cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi in modalità statica per circa 25-30 minuti. Per una superficie più croccante, vi consiglio di aggiungere la funzione ventilata negli ultimi 5 minuti.

     

    CONSIGLIO: Con lo stesso impasto io ho realizzato anche questi piccoli panini da buffet, che si possono farcire a piacere.

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *