Zuppa di farro con zucchine e ceci

  • sabrina
  • Tagged <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/ceci/" rel="tag">ceci</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/chicchi/" rel="tag">chicchi</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/erba-cipollina/" rel="tag">erba cipollina</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/farro/" rel="tag">farro</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchina/" rel="tag">Zucchina</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zucchine/" rel="tag">zucchine</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/zuppa/" rel="tag">Zuppa</a>
  • 21 Gennaio 2019
  • image_pdfimage_print

    Ricetta

    Oggi voglio proporvi una zuppa leggera e semplice, che non vi priverà del piacere di un buon piatto genuino. Pochi ingredienti ed un sapore delicato per questo piatto unico, capace di saziare senza appesantire. L’unico inconveniente e che ne vorreste subito un altro piatto!

    INGREDIENTI:

    •  250 g di chicchi di farro
    • 1,5 litri di acqua
    • 1 patata grande
    • ceci
    • 2 zucchine
    • sale fino
    • pepe macinato fresco
    • olio extravergine di oliva di buona qualità
    • 1 cucchiaio di erba cipollina tagliata fresca

    PROCEDIMENTO:

    Tagliare fine lo scalogno e farlo appassire a fiamma dolce con un filo di olio extravergine di oliva .  Prima che inizi a colorire aggiungere la patata tagliata a cubetti  e  far dorare anche questa per due minuti. Aggiungere circa 1,5 l di acqua e portare a bollore .

    Quando l’acqua bolle aggiungere le zucchine tagliate anch’esse a tocchetti.  Continuare la cottura per circa 1o minuti .

    Aggiungere ora i chicchi di farro e i ceci.  Proseguire la cottura per altri 15 minuti a fiamma viva affinché la parte liquida possa ridurre di volume .

    A cottura ultimata servire la zuppa con una macinata di pepe , erba cipollina tagliata fresca e un filo di olio extravergine d’oliva di buona qualità a crudo.

     

     

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *