Coda di rospo al cartoccio mediterraneo

  • sabrina
  • Tagged <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/cartoccio/" rel="tag">cartoccio</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/coda-di-rospo/" rel="tag">coda di rospo</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/curcuma/" rel="tag">curcuma</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/forno/" rel="tag">forno</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/mandarino/" rel="tag">mandarino</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/pomodorini/" rel="tag">Pomodorini</a>, <a href="http://ilpentolinosmaltato.com/index.php/tag/rana-pescatrice/" rel="tag">Rana pescatrice</a>
  • 16 Gennaio 2016
  • image_pdfimage_print

    Continua la mia ricerca di piatti leggeri, con poche calorie, senza rinunciare al sapore. Avevo a disposizione due magnifiche code di rana pescatrice. Ricche di polpa dal gusto delicato e zero spine sono le caratteristiche che le contraddistinguono. Diventa ancor più facile adattarle a tante diverse ricette. Così ho provato questo cartoccio che riesce a prendersi cura delle mie codine in cottura, profumandole a dovere. La magia si compie all’apertura di questo premuroso cartoccio, che oltre ad aver garantito il giusto grado di umidità per non disidratare la polpa, sprigiona tutti gli aromi utilizzati in un mix che sa di mediterraneo e di spezie.

    INGREDIENTI per 2 PERSONE:

    • 2 code di rospo (o rana pescatrice)
    • 6 pomodori ciliegini o datterini
    • 1 mandarino biologico
    • prezzemolo fresco
    •  olio extravergine di oliva
    • 20 ml di vino bianco
    • 1 misurino di brodo di pesce
    • 1 cucchiaino di curcuma
    • pepe macinato fresco

    PROCEDIMENTO:

    Lavare bene le code di rospo sotto l’acqua corrente fresca ed assicurarsi che non siano rimasti residui di pelle o lische.  A parte in una pirofila a pareti alte preparare 2 quadrati di carta da forno piegati a metà, come a formare un “fagotto”.

    image

    In ogni cartoccio adagiare 1 coda di rospo con 3 pomodorini tagliati a metà , una manciata di prezzemolo fresco, la polpa, il succo  e le scorzette di 1/2 mandarino pelato a vivo, 1/2 misurino di brodo di pesce, 10 ml di vino bianco, 1/2 cucchiaino di curcuma in polvere, pepe macinato fresco e per finire un filo di olio extravergine di oliva.

    image

    Chiudere i cartocci, arricciando anche le estremità, per trattenere il vapore all’interno, in questo modo il pesce non risulterà asciutto e tutti i profumi verranno preservati.

    image

    Infornare a 180 gradi in forno statico per circa 30-35 minuti, secondo la grandezza delle code. Sfornare e aprire delicatamente il cartoccio, poiché ha trattenuto il vapore bollente. Servire caldo con un filo di olio extra vergine di oliva a crudo.

    imageimage

    CONSIGLIO: a scelta potete servire le code già estratte dall’involucro e adagiate nel piatto con i pomodorini di guarnizione o servire l’intero cartoccio per un effetto più coreografico. In questo caso se lo gradite, potete gustare anche il brodetto di pesce che si sarà formato in cottura, magari accompagnandolo con fette di pane abbrustolito.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *